Come risparmiare soldi in famiglia: 7 consigli efficaci per non mandare in rovina la tua famiglia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Emanuele-Buccelli

Ciao! Sono Emanuele, il creatore di Escape Strategy. Sono pienamente convinto che, con piccole azioni quotidiane, tutti noi possiamo ottenere la nostra Libertà. È quello che sto facendo per me, ed in questo sito e sui social mi occupo del mio percorso da lavoratore squattrinato a libero ed indipendente. Passa a trovarmi sul mio profilo se ti va.

Sapere come risparmiare in casa è fondamentale per tagliare gli sprechi sempre presenti, ma a volte grosse spese si hanno per la nostra cara famiglia. Ne risulta che porre attenzione sul come risparmiare soldi in famiglia diventa altrettanto importante.

Le statistiche riguardanti il rapporto tra le famiglie italiane e la loro situazione economica infatti non è delle più rosee.

Per esempio, questi dati forniti dall’Istat per l’anno 2017 mostrano come un altissimo numero di nuclei familiari non riesca a mettere nulla da parte ogni mese. E nel caso di un imprevisto monetario, cosa che può capitare sfortunatamente a chiunque, non tutte potrebbero far fronte a spese impreviste.

In questo articolo ho raccolto le prime strategie da applicare al fine di diminuire le spese che ogni mese avvengono per portare avanti noi ed i nostri cari.

Come gestire soldi in famiglia

come-gestire-soldi-in-famiglia

Essere accurati nella gestione dei soldi in famiglia, avere strategie precise ed essere tutti d’accordo è fondamentale. Non è difficile capire perché la questione monetaria è in cima ai problemi che sorgono all’interno di una famiglia: liti, incomprensioni e via andare.

Sì, insomma, i soldi ci danno già molte preoccupazioni, è meglio evitare che vadano a minare anche i rapporti tra moglie e marito o magari anche quello con i figli, a cui verranno negate molte cose se non c’è disponibilità.

Quello che dovreste fare è cercare di non nascondere la situazione al vostro partner, riuscire a parlarne molto prima che si presentino i problemi veri.

Capire quindi dove finiscono i soldi e quali di queste spese sono necessarie e quali no.

Entrambi dovrete sapere qual è la vostra condizione attuale ed insieme stabilire un piano e delle strategie per il futuro. Magari quindi concordare di uscire qualche volta in meno a cena e ripiegare sul cucinare insieme, aspettare un po’ per comprare la macchina nuova o risparmiarsi quelle nuove scarpe nuove su cui si è messo gli occhi da un pezzo.

L’elemento fondamentale è la cooperazione.

Come gestire il bilancio familiare

Molto probabilmente lavorate entrambi, quindi ci sono due stipendi che sorreggono la famiglia.

Il bilancio familiare deve essere condiviso da entrambi, non è sensato che uno dei due sia lasciato all’oscuro di quanti soldi entrino e di quanti invece ne escano.

Solo in questo modo si può capire se si ci possono permettere delle spese importanti, se dovete lavorare sulle vostre entrate o sulle uscite.

Quindi mettete per iscritto quelli che sono i soldi in arrivo ogni mese, dati dai vostri due stipendi insieme, e quelle che sono le uscite, al fine di creare un bilancio familiare che sia realmente familiare.

Consultatevi per le spese

parlare-del-bilancio-familiare

Se devi comprare una macchina nuova, non tornare improvvisamente a casa strombazzando con il bolide nel parcheggio sotto casa.

Metti al corrente la tua famiglia di questa scelta molto prima.onsultato il bilancio familiare e aver deciso se effettivamente è una spesa sensata e che non vi porti a difficoltà nel futuro.

onsultato il bilancio familiare e aver deciso se effettivamente è una spesa sensata e che non vi porti a difficoltà nel futuro.

Ovviamente non bisogna eccedere, non è necessario avere l’autorizzazione del consiglio familiare per comprare qualcosa non costoso. Per ovviare a questa cosa, potrebbe essere utile stabilire in partenza un limite di spesa per cui non ci sia bisogno di parlare.

Per esempio, potete stabilire che per spese sotto i 30 o 40 euro (decidete voi quanto) avete il semaforo verde automatico. Non vale in questo caso comprare 20 oggetti da 20 euro per fregare il sistema. A rimetterci siete voi.

Crea un fondo di emergenza

fondo-di-emergenza

Ricordi i dati che ho riportato ad inizio articolo?

Una spesa imprevista può mettere in crisi un numero elevatissimo di famiglie. Se la spesa è necessaria, ma non hai i fondi per potertela permettere, allora è un bel guaio.

Come sempre però la prevenzione paga.

Quello che devi fare, insieme al tuo partner, è crearti un fondo di emergenza per far fronte agli imprevisti della vita.

Se ora pensi che non ti accadrà mai niente, che potrai andare avanti tranquillamente non mettendo niente da parte ma spendendo fino all’ultimo centesimo ogni mese… Beh, buona fortuna.

Gli imprevisti accadono e voi dovrete essere pronti, per non subire un tracollo economico.

Quindi, adibisci a fondo di emergenza una certa quantità di soldi. Questi saranno intoccabili a meno che strettamente necessari.

Come minimo indispensabile io ti direi di tenere 1000 euro almeno da parte. Ovviamente, più alto il fondo, più grosso l’imprevisto a cui potrai far fronte.

Eh sì, ma non li ho quei soldi da mettere da parte, la fai facile!

Se non li hai, allora…

Metti via una parte dello stipendio appena arriva

“Paga prima te stesso”

Ogni mese, all’arrivo dello stipendio, la prima cosa che devi fare è prenderne una percentuale da te scelta, diciamo il 10 o 15%, e metterlo via.

Quindi passare dal “cercare di spendere meno possibile e poi risparmiare quello che rimane” al “risparmiare subito e farsi bastare il resto“.

Può sembrare un brutto colpo, avere a disposizione meno soldi per tutto il mese è qualcosa a cui abituarsi.

Ma stai sicuro che ringrazierai di averlo fatto.

Magari, una volta creato un solido fondo per le emergenze, puoi diminuire la percentuale di risparmio e continuare a risparmiare pagando prima te stesso.

Sai cosa può succedere?

Che ti accorgerai di poter arrivare a fine mese allo stesso identico modo di prima, avendo però meno soldi a disposizione.

Di grosso aiuto è sapere sempre a quanto ammonta il budget disponibile per il mese, aggiornandolo ad ogni spesa. Quando sarà il momento di spendere dei soldi, ti renderai conto immediatamente se si tratta di un acquisto che rientra nel budget o se è meglio rimandare al mese successivo.

Secondo me, questa scorta annuale di pizze surgelate è proprio quello che fa per noi, scala dal budget.

Tieni traccia di tutte le spese

Quello che devi fare, per far funzionare tutto ciò che abbiamo detto alla grande, è tenere traccia di tutte le spese che fai, anche quelle più insignificanti.

Prendila come una sana abitudine, è infatti molto facile cadere nella trappola del “segnerò tutto dopo”, poi dimenticandosene completamente.

Raccogli tutti gli scontrini che ricevi durante la giornata e segnali appena puoi nel bilancio familiare, sia che paghi in contanti che attraverso il bancomat.

Potresti magari accorgerti che, per esempio, anche se ti sembra poca cosa la spesa per concederti un caffè, a fine mese 70/80 euro al mese se ne vanno (questo dipende da quanto sei coffeinomane).

Solo ponendo sotto attenta osservazione il tuo flusso di cassa potrai attuare strategie adeguate per migliorare la tua situazione finanziaria.

Vacanze e divertimento… Ma con intelligenza

Gestire, risparmiare e tenere traccia sono cose importantissime. Ma verrà anche il momento di concedersi momenti di svago.

Magari una meritata vacanza finalmente, dopo tanto risparmio e lavoro duro.

Anche in questo caso però, usate giudizio. Pianificando molto in anticipo le vacanze e facendo le adeguate ricerche è possibile risparmiare, e anche molto.

Valutate tutte le mete possibili, ci sono posti splendidi anche senza bisogno di andare dall’altra parte del mondo o nei posti più cari.

Una vacanza, per essere bella e memorabile, non deve assolutamente essere costosa.

E tu? Come risparmi in famiglia? Fammelo sapere nei commenti!

Commenti

LETTURA CONSIGLIATA

Come risparmiare soldi in modo efficiente! Impara a risparmiare in modo semplice e continuato e a non doverti più preoccupare grazie a questi consigli e esercizi testati!

[yuzo_related]